Nazionali Judo Uisp: Gino Nasi sugli scudi

Si è appena concluso a Cesena un evento di sicuro rilievo in ambito sportivo. L’Emilia Romagna ha avuto il privilegio di ospitare, sabato dieci e domenica undici maggio, i campionati nazionali di judo targati uisp. Modena non ha lesinato nel sfoggiare il buon livello tecnico dei suoi atleti, ed in particolare la polisportiva Gino Nasi, che ha in portato in Romagna ben otto ragazzi, qualificatisi a questa manifestazione tramite i campionati regionali svolti precedentemente.
Per gli agonisti allenati dal maestro Sergio Bertozzi e Matteo Martinelli, le soddisfazioni sono arrivate già a partire da sabato pomeriggio, quando Matteo Gabrielli (90 kg juniores) è salito sul gradino più alto del podio, scatenando il giubilo collettivo dei compagni di squadra, e Abramo Zanasi (55 kg juniores) è riuscito a classificarsi terzo nella sua categoria. Domenica, invece, è toccato a cadetti ed esordienti. Per quanto riguarda le ragazze, Sara Morandi (70 kg cadetti) ha guadagnato un prezioso secondo posto, mentre, passando ai ragazzi, Alex Boldini (55 kg esordienti) è riuscito a salire sul terzo gradino del podio, dopo un tour de force di quattro combattimenti. Oltre però ai sopracitati premiati, hanno fatto parte della “spedizione” modenese anche Ricardo Marquez, Emma Ognibene, Elena Ognibene e Riccardo Giannasi, che, pur non avendo ottenuto risultati  in termini di medaglia, si portano comunque a casa una dose aggiuntiva di esperienza, che potrebbe essere determinante ai fini di vittorie future. Gli impegni stagionali sono ormai conclusi ed il bilancio complessivo della polisportiva Gino Nasi non può che essere positivo. Si ripartirà l’anno prossimo con la medesima, se non maggiore, voglia di sorprendere, di stupire, di migliorarsi: di vincere.

10361595_10203864154068583_1351589927894387026_n                                                                                                 
A cura di Andrea De Carlo

Condividi l'articolo...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Email this to someone
email
Print this page
Print